In offerta!

WARCRAFT – Stormwind Royal Guard

189,90

DISPONIBILE DA META' MARZO

Esaurito

COD: WOW-DYD0028 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

HANDMADE 1

Direttamente da WARCRAFT IL FILM, La Bottega del Nerd è lieta di presentarvi: Royal Guard Sword

ECCO UN OGGETTO CHE NON PUO’  MANCARE A NESSUN APPASSIONATO DELLA FAMOSA SERIE ISPIRATA AL MONDO FANTASTICO DI WARCRAFT!

Dettagli allucinanti per la replica della spada della guardia reale di STORMWIND

TUTTE LE NOSTRE SPADE SONO OGGETTI ORNAMENTALI, VENGONO SPEDITE NON AFFILATE SECONDO LE NORME VIGENTI SULLA LORO LIBERA VENDITA E DETENZIONE TRA LE PERSONE DI MAGGIORE ETÀ

Lunghezza: 109cm

MATERIALE:  Acciaio

Figlio di Adamant Wrynn III e Varia, Llane Wrynn ha sempre avuto un animo gentile, un grande senso dell’onore ed è sempre stato mosso da una grande compassione verso ogni forma di vita. E’ stato un sovrano amato da tutti perché ha saputo governare con estrema saggezza il suo popolo. E’ il padre del re di Stormwind: Varian Wrynn
L’ infanzia di Llane è stata caratterizzata da un profondo legame con due personaggi di enorme rilievo nella storia di Warcraft, Lothar e Medivh, le cui azioni sono ricordate da tutti i popoli di Azeroth.
Amici di infanzia, i tre ragazzi si sono supportati tra loro costruendo il proprio animo forte e implacabile. Le loro gesta hanno contribuito a plasmare il mondo di Azeroth nel bene e nel male, lasciando un segno indelebile nell’animo di tutti coloro che li hanno conosciuti e anche da chi ha solo sentito parlare di loro.

Nel manuale di gioco di Warcraft 1 viene raccontato un prezioso aneddoto.

Durante l’incoronazione di Llane a principe di Azeroth, Medivh partecipò alla festa post cerimonia e diede un dono all’amico, una clessidra di ossidiana scura come la notte contenete fine sabbia bianca simbolo di prosperità del regno.

Medivh disse all’amico che fino a quando la sabbia sarebbe continuata a scorrere, il regno avrebbe goduto di ricchezza e cosi fu per qualche tempo.

Ma qualcosa di terribile e malvagio arrivò nelle terre di Azeroth e la clessidra di Llane esaurì l’ultimo granello di sabbia.

Gli orchi mossero i loro primi passi in Azeroth seminando terrore, Llane e la madre furono spediti a Northshire Abbey: la prima ondata di orchi fu respinta da Adamant e i guerrieri di Stormwind.

Alcuni clan orchi, dopo essere arrivati in Azeroth, iniziarono ad esplorare le nuove terre imbattendosi spesso nelle guardie di Stormwind causando cosi qualche schermaglia. L’anno successivo al primo attacco, Adaman Wrynn morì in combattimento e il figlio Llane fu proclamato Re di Azeroth; Llane e il suo amico Anduin Lothar continuarono la resistenza iniziata dal defunto re per svariati anni.

Le piccole rappresaglie durarono fino a quando lo stregone orco Gul’dan decise che era arrivato il momento di schierare il meglio delle sue truppe d’assalto per infierire agli umani un decisivo attacco. Gli umani, nonostante persero inizialmente terreno, non si scoraggiarono e riorganizzarono le forse per resistere all’attacco.

Un grosso errore fu commesso però da Llane che lo portò alla sua rovina: credere nelle persone sbagliate

Il giovane mago Khadgar, apprendista di Medivh e il mezz’orco Garona, emissario dell’orda degli orchi, e Anduin Lothar scoprirono la realtà su Medivh: il loro amico di infanzia aveva aperto il portale per far arrivare gli orchi su Azeroth.

Llane non poteva credere di esser stato tradito in una maniera cosi terribile e negò l’evidenza continuando a confidare in lui. Avrebbe anche potuto avere ragione se si fosse trattato del bambino che aveva conosciuto ma, ormai, l’anima di Medivh era stata divorata completamente da Sargeras.

La fine ultima di re Llane fu causata da Garona. Sotto il controllo mentale da parte del concilio d’ombra degli orchi, Garona uccise Llane strappandogli il cuore dal petto.

Llane lascio così Azeroth e suo figlio Varian all’età di 10 anni. La sua cieca fiducia nel prossimo gli fu fatale ma, in un mondo di guerra, il suo animo colmo di bontà fu un faro di speranza per un futuro di luce.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “WARCRAFT – Stormwind Royal Guard”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.