In offerta!

Terminator: Dark Fate – Action Figure 1/12 Sarah Connor 14cm

109,90

DISPONIBILE

ATTENZIONE

IL PRODOTTO E’ DISPONIBILE PRESSO IL NOSTRO FORNITORE, PREVIA UN ULTERIORE VERIFICA DOPO IL VOSTRO ORDINE.

COD: TER-DYD3Z0153 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

threezero

ThreeZero è lieta di presentare le action figures dedicate al nuovo capitolo della saga Terminator, “Terminator Dark Fate“. Le figures rappresentano Sarah Connor, interpretata su schermo da Linda Hamilton ed il cyborg T-800, interpretato nuovamente da Arnold Schwarzenegger, che in questa pellicola verrà nominato Carl.

Entrambe le figure saranno realizzate in scala 1/12, con un’altezza pari a circa 15 cm. Completamente snodabili, dotate di vestiti in vero tessuto, 6 mani intercambiabili a testa, varie armi ed accessori.

ALTEZZA: 14 cm

MARCA: THREEZERO

I Terminator sono una serie di robot, androidi e cyborg apparsi nella serie cinematografica Terminator ed in alcuni prodotti derivati, quali serie televisive e videogiochi.

  • Serie: T-800, modello: 101, ecc.
  • Caratteristiche: endoscheletro metallico ricoperto di tessuto umano vivente.
  • Anno: 2029, 1984, 1994.
  • Film: Terminator, Terminator 2 – il giorno del giudizio.
  • Attore: Arnold Schwarzenegger, Franco Columbu.

Durante il corso del primo film, Terminator, Kyle Reese spiega che la serie “800” è un’evoluzione della “600”, che aveva il difetto di avere i tessuti in gomma ed era quindi facilmente riconoscibile. Per ovviare al problema Skynet rivestì l’endoscheletro del Terminator con tessuti umani veri ricostruiti artificialmente.

Kyle Reese racconta che la serie degli “800” è molto più difficile da riconoscere e da individuare data la loro verosimiglianza pressoché perfetta con gli umani; la serie “800” viene perciò usata principalmente come unità d’infiltrazione fra le linee degli umani e secondariamente come fanteria per il campo da battaglia.

Fin dal primo film il T-800 dimostra di possedere alcune caratteristiche che lo rendono estremamente versatile e pericoloso:

  • Possiede una forza sovrumana, che gli permette di abbattere pareti e sollevare pesi di diverse tonnellate senza sforzo;
  • È in grado di correre ad una velocità elevata
  • Non sembra risentire di problemi di affaticamento (surriscaldamenti, cali di potenza o altro);
  • È invulnerabile alle armi da fuoco ordinarie, nonché in grado di resistere senza molti problemi a danni e urti di grande entità;
  • È capace di automedicarsi ed eseguire delle riparazioni;
  • Inoltre, i danni causati al suo rivestimento guariscono col tempo;
  • È dotato della facoltà di imitare la voce di chiunque;
  • Si dimostra in grado di guidare qualunque veicolo con cui entri in contatto;
  • Dimostra di possedere una profonda conoscenza delle armi da fuoco.

In Terminator 2 il giorno del giudizio, il T-800 inviato dal futuro per proteggere John Connor illustra altre caratteristiche del suo modello:

  • Dispone di file di anatomia e medicina, per poter uccidere, ferire o torturare meglio gli umani;
  • La CPU simula una rete neurale, rendendoli capaci di apprendere e, quindi, di evolversi;
  • Se colpito è in grado di percepire impulsi sensoriali elettrici paragonabili al dolore;
  • Con le batterie in dotazione, il T-800 può rimanere attivo per 120 anni.

Sembra inoltre, che questo T-800 sia più forte e resistente rispetto al suo predecessore inviato nel 1984. La CPU può funzionare in due modalità, a programmazione fissa (di default), o con capacità di apprendere, attraverso il settaggio di uno switch. Il primo Terminator inviato per uccidere Sarah poteva agire solo in modalità base, mentre il secondo Terminator spiega questa sua caratteristica a John che gli estrae il chip dal cranio e commuta lo switch in modalità apprendimento (dopo aver dovuto dissuadere la madre dal distruggerlo). Dopo il reboot del sistema (come un qualsiasi computer, con indicazione della release del programma sulla visuale interna) il robot inizia a comportarsi, sotto la guida di John, in modo sempre più umano fino ad arrivare a comprendere la sofferenza umana e il valore della vita e a scegliere di sacrificarsi per il futuro dell’umanità.

Nel nuovo film di Terminator Genisys si viene a scoprire che i tessuti, anche se gravemente danneggiati, hanno la possibilità di ricostruirsi col tempo (impiegandoci anche anni) e risultando perfettamente integri, senza lasciare alcuna cicatrice, nonché di invecchiare fisiologicamente come un essere umano.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Terminator: Dark Fate – Action Figure 1/12 Sarah Connor 14cm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.