In offerta!

Star Wars Episode VI – Action Figure 1/6 Leia 27cm

269,90

Esaurito

COD: STAR-DYDHOT903138 Categorie: , Tag:

Descrizione

hot-toyS

Sideshow e Hot Toys sono liete di presentare questa figura da collezione in scala 1/6 dedicata a Leia da Star Wars: Il ritorno dello Jedi!

Sapientemente realizzata con grandi dettagli, questa figura da collezione presenta una scultura del viso altamente dettagliata, il corpo e di nuova concezione, i vestiti sono estremamente curati e in vera stoffa. Leia presenta anche una pistola, varie mani, e una bella base diorama a tema.

Questa adorabile Action Figure non può mancare nella tua collezione dedicata a Star Wars.

DIMENSIONI: 27 cm

MARCA: HOT TOYS

La Principessa Leila Organa di Alderaan, anche nota come Senatrice Leila Organa o Generale Leila Organa, è un personaggio immaginario dell’universo immaginario di Guerre stellari, interpretato nei film da Carrie Fisher.

Figlia della senatrice di Naboo Padmé Amidala (morta subito dopo il parto), e del Jedi Anakin Skywalker (poi divenuto Dart Fener), è la sorella gemella di Luke Skywalker, dal quale venne separata subito dopo la nascita sul pianeta di Polis Massanel 19 BBY, su consiglio del Maestro Yoda e, mentre Luke venne affidato alla famiglia Lars su Tatooine, lei venne adottata e cresciuta su Alderaan da Bail Organa e sua moglie, la regina Breha Antilles, e, da adulta, divenne membro del Senato Galattico, dove giocò un ruolo segreto per l’Alleanza Ribelle. Leila è anche la sola donna ad aver partecipato alla battaglia di Endor.

Il personaggio è entrato nell’immaginario collettivo divenendo una icona del cinema e del genere fantascientifico in particolare.

Nel quarto episodio, la principessa viene rapita dal temibile Dart Fener. Egli la accusa di essere una traditrice e di conoscere il nascondiglio dei piani segreti della Morte Nera, la più recente e potente arma dell’Impero. A sua insaputa, la giovane senatrice ha nascosto i piani all’interno di un droide, R2-D2, e l’ha spedito alla ricerca del leggendario Maestro Jedi, Obi-Wan Kenobi, sul vicino pianeta di Tatooine. Fener arriverà a torturarla senza però ottenere nulla. Ancora convinto della sua utilità, Wilhuff Tarkin, comandante della Morte Nera, minaccia di distruggere il suo pianeta natale con la superarma a meno che lei riveli la base segreta dei Ribelli. Lei continua a non cedere e mente loro, visto che Tarkin ha ordinato di distruggere Alderaan in ogni caso, uccidendo l’intera popolazione (tranne quelli che sono lontani dal pianeta) e l’intera famiglia di Leila. Nell’attesa di essere uccisa, non rinuncia alla speranza, e viene alla fine salvata da improbabili eroi: Luke Skywalker, un vecchio Obi-Wan Kenobi, il contrabbandiere Han Solo (Ian), lo Wookiee Chewbecca, e due droidi, R2-D2 e C-3PO. Quando riescono a scappare, grazie al sacrificio di Obi-Wan, partecipano alla battaglia di Yavin. Luke, nel suo X-wing, fa esplodere la più terrificante arma dell’Impero. Nel tempio Massassi presso la base Ribelle su Yavin IV, una radiosa principessa Leila offre la Medaglia della Libertà di Alderaan ai suoi salvatori nonché eroi della battaglia.

Tre anni dopo, nel quinto episodio, la principessa partecipa all’evacuazione della base Ribelle sul gelido pianeta Hoth. Nonostante l’approssimarsi della battaglia, continua a comandare dalla base in pericolo. Fortunatamente, riesce ad evitare i pericoli e fugge con C-3PO, Ian e Chewbecca sul Millennium Falcon. Nonostante siano inseguiti dalle truppe Imperiali, decidono di schivare i colpi volando in un campo di asteroidi quando l’iperguida si rompe. Nonostante Leila sia costantemente in rotta con Ian, l’amore nasce; mentre si nascondono in una grotta (la bocca di una lumaca spaziale), condivide il suo primo bacio con il contrabbandiere di Corellia. Più tardi, quando sostano a Bespin per le riparazioni, l’amico di Ian, Lando Calrissian li tradisce consegnandoli a Fener, che li usa come esca per Luke. Ian viene utilizzato anche come cavia per il suo nuovo sistema di congelamento a carbonio studiato per Luke, ed è qui che la principessa confessa il suo amore. Fener consegna il congelato Ian al cacciatore di taglie Boba Fett con l’ordine di portarlo a Jabba the Hutt, a cui Ian deve ripagare un vecchio debito. Lando aiuta Leila, Chewbecca ed i due droidi a scappare. Durante la fuga, lei sente che Luke è in pericolo e decide di tornare ad aiutarlo. Riescono a salvarlo, nonostante sia ferito gravemente dopo un duello con Dart Fener, che gli ha rivelato di essere il padre.

Sei mesi dopo il rapimento di Ian, Leila, Chewbecca, Lando, Luke (che ora è quasi divenuto un cavaliere Jedi) ed i due droidi si recano a Tatooine per tentare di salvarlo dal malvagio Jabba the Hutt. Leila deve fingere di essere un cacciatore di taglie Ubese di nome Boussh, che deve consegnare Chewbecca a Jabba.

Usando un detonatore termico durante il patteggiamento per la taglia, conquista il rispetto di Jabba e del “collega” Boba Fett (che aveva consegnato Ian allo stesso Jabba). Leila viene scoperta da Jabba e dall’amico solo quando libera Ian dalla sua fredda prigione. Dopo che Luke offende Jabba, lui e Ian vengono condannati ad essere dati in pasto a Sarlacc, una creatura che vive in un pozzo. Luke e Calrissian riescono a sopraffare le guardie di Jabba, e Leila torna in azione durante la confusione creata. Scivola oltre Jabba e prende la catena che la lega a lui, la avvolge intorno al collo del mostro strozzandolo. Fugge riunendosi a Ian, e tornando all’Alleanza.

Mentre si prepara per l’ultima battaglia con le truppe imperiali su Endor, Leila si ricorda della madre e lo dice a Luke. Dopodiché, Luke le rivela di essere il gemello perduto, e che l’odiato Dart Fener è il padre. Luke rivela che, se dovesse morire, lei sarebbe l’ultima degli Skywalker, nonché erede del legame Jedi che rappresenta la speranza dei Ribelli. Leila è scioccata, ma grazie alla “Forza” sente che è tutto vero e recupera abbastanza energie per guidare i Ribelli in battaglia su una delle lune di Endor.

A bordo della stazione spaziale l’Imperatore Palpatine, tentando di fare di lui il suo nuovo apprendista, sprona Luke a sfidare Fener. All’inizio Luke resiste, ma perde il controllo quando Fener usa le sue capacità telepatiche per sondare la mente di Luke, scoprendo l’esistenza di Leila, e minacciando di portarla nel “lato oscuro” della Forza. Infuriato, Luke quasi uccide Fener, finché capisce, all’ultimo secondo, che facendolo si unirebbe al destino del padre. Respinge Palpatine, che lo attacca con l’uso del lato oscuro. A questo punto Fener si scaglia contro il maestro uccidendolo, e morendo a sua volta nel combattimento. Con l’ultimo respiro, il redento Anakin Skywalker prega Luke di riferire a Leila che, tutto sommato, c’è ancora del buono in lui.

Leila, nel frattempo, guida i Ribelli alla vittoria su Endor, mentre Lando e la flotta Ribelle distruggono la Morte Nera, sconfiggendo una volta per tutte l’Impero.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Star Wars Episode VI – Action Figure 1/6 Leia 27cm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.