In offerta!

DC Comics – Deluxe Art Scale Statue 1/10 Aquaman 26cm

219,90

preorder

DISPONIBILE DA FINE SETTEMBRE 2022

ATTENZIONE

Questo è un prodotto in PREORDINE la data di uscita di questo prodotto è approssimativa, il PRODUTTORE può variarne la pubblicazione senza preavviso anche di diversi mesi. Prima di procedere con l’acquisto di questo prodotto leggi QUI


COD: MAR-DYDIS12786 Categorie: , , , Tag:

Descrizione

Logo_iron

Rappresentato sul tentacolo di un Kraken mentre combatte sopra le onde, il Re dei Sette Mari Aquaman si erge maestoso coi capelli al vento. Il suo braccio è proiettato in avanti e con la protesi a forma di arpione indica il suo obiettivo.

Così Iron Studios ha deciso di scolpire il suo nuovo Aquaman, prendendo ispirazione dai fumetti degli anni ’90 creati dallo scrittore di culto Peter David, in una nuova statua in resina in scala 1:10 appena uscita in preordine sul sito ufficiale di Iron Studios per l’appunto.

I dettagli della statua sono curati nei minimi particolari, dallo scuplt fino alla pittura eseguita a mano. I tentacoli su cui si svetta Aquaman sono dinamici, l’effetto lucido li fa sembrare davvero bagnati e l’onda che rappresenta la base è realizzata in resina traslucida che ricrea fedelmente l’effetto e i colori del mare.

Alta 26 cm, non avrà nulla da rimpiangere a statue dalla scala maggiore per quanto riguarda la cura dei dettagli.

DIMENSIONI: 26 cm

MARCA: IRON STUDIOS

Aquaman è un personaggio immaginario dei fumetti creato da Mort Weisinger (testi) e Paul Norris (disegni) nel 1941, pubblicato dalla DC Comics.

Ha spesso fatto parte della Justice League. Come Namor, personaggio della Marvel Comics, ha origine dal mitico regno di Atlantide. Secondo la versione più conosciuta, è Arthur Curry, il figlio di un uomo del faro e di una regina di Atlantide, ma le sue origini vengono spesso alterate dagli autori tramite la Retrocon.

Il vero nome di Aquaman è Orin, figlio di Atlanna, regina di Atlantide, e di un mago chiamato Atlan. Orin venne abbandonato quando era solo un neonato, in quanto secondo una superstizione i figli di Atlantide coi capelli biondi erano ritenuti portatori di sventura. Allevato da un branco di delfini, il piccolo Orin crebbe con la convinzione di essere un delfino deforme fino a quando, una volta cresciuto, non gli fu rivelata la sua origine. Venne successivamente adottato da Tom Curry, il quale lo allevò come un figlio, ribattezzandolo Arthur. Una volta divenuto adulto, Arthur decise di girare per il mondo e nel suo pellegrinare arrivò al Polo Nord, dove salvò una giovane eschimese di nome Kako da un orso polare. Arthur venne ospitato dalla famiglia di Kako, con la quale ebbe una notte d’amore; Kako venne pugnalata nel sonno da Orm, uno spasimante respinto più volte dalla giovane e per salvarla Arthur affrontò una creatura degli abissi che, per vendicarsi, maledisse la famiglia della giovane.

Arthur vagò per anni e divenne il protettore delle creature marine. A seguito di un incontro col supereroe Flash, la sua presenza venne resa nota a tutto il mondo e i media lo ribattezzarono Aquaman. Successivamente venne a conoscenza che la giovane Kako diede vita ad un figlio illegittimo, Koryak, che lo odia e vuole ucciderlo, e in un secondo momento scoprì che il criminale noto come Signore degli Oceani (Ocean Master) non è altri che il suo fratellastro Orm, lo stesso uomo che pugnalò Kako anni prima, figlio di suo padre Atlan. Tutti questi avvenimenti portarono Arthur sull’orlo di un esaurimento nervoso, che lo portò a trascurare il suo aspetto, facendosi crescere barba e capelli. Aquaman venne privato di una mano dal suo nemico Cariddi (che gliela fece divorare da dei piranha geneticamente modificati), e la sostituì inizialmente con un uncino e in seguito con una mano artificiale; sostituì anche la sua classica maglia arancione con una manica di ferro tipica dei gladiatori.

Aquaman ha continuato a dividersi tra i suoi numerosi impegni, come re di Atlantide e come membro della Justice League, mettendo in secondo piano i propri interessi personali. Durante gli eventi della saga Our Worlds at WarAtlantide venne rimandata indietro nel tempo da una potente maga chiamata Gamemnae, che schiavizzò gli abitanti di Atlantide e trasformò Aquaman in un essere composto d’acqua e lo imprigionò nella propria piscina. Fu solo grazie alla JLA che Atlantide venne salvata, ma Aquaman venne esiliato dal popolo per alcune decisioni prese. Nel suo vagare per il mondo Aquaman arrivò in Irlanda, dove incontrò la Dama del lago (la stessa del ciclo arturiano) che gli fece omaggio di una nuova mano di un materiale di lega indistruttibile composta di acqua magica dai diversi poteri. Per l’occasione Arthur tornò al tradizionale look, con la maglia squamata arancione, i capelli corti e il viso rasato.

Tempo dopo, la città di San Diego sprofondò nell’Oceano Pacifico in seguito ad un terremoto: i sopravvissuti svilupparono misteriosamente la capacità di respirare sott’acqua e Arthur li aiutò a ricostruire la nuova città sommersa, che per l’occasione fu ribattezzata “Sub Diego”. Durante Crisi Infinita Lo Spettro attaccò e distrusse Atlantide, facendo numerose vittime, e Aquaman aiutò i sopravvissuti portandoli con sé a Sub Diego. In un disperato tentativo di salvare la vita di molti abitanti di Sub Diego che stavano perdendo la capacità di vivere in acqua, Orin fece un accordo con le divinità del mare per ottenere il potere di salvarli. Utilizzando la rottura delle ossa della sua mano sinistra in un magico rituale, gli dei del mare diedero ad Orin il potere di sollevare Sub Diego sulla terraferma. Tuttavia, Orin mutò la sua forma in quella dell’Abitante degli Abissi, come un effetto collaterale della sua nuova abilità, perse la memoria e, in seguito, anche la vita.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DC Comics – Deluxe Art Scale Statue 1/10 Aquaman 26cm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.