Assassin’s Creed II – Busto Ezio Auditore

49,90

DISPONIBILE DA META' MARZO

Esaurito

COD: ASSA-DYD16457-GE2286 Categorie: ,

Descrizione

UBI-SOFT

OTTIMI DETTAGLI PER QUESTO BUSTO RAFFIGURANTE IL FAMIGERATO EZIO AUDITORE.

Ubisoft presenta una nuova creazione ispirata a Ezio Auditore: un busto del celebre personaggio, così come appare in Assassin’s Creed II.
Questo busto è il primo di una collezione che riunisce tutti i personaggi più carismatici della serie di Assassin’s Creed.
Riproduzione dettagliata del simbolo sulla fibbia. Colletto decorato e resa realistica dei tessuti. Base rimovibile.

ALTEZZA: 18cm

MARCA: UBISOFT

 

Ezio Auditore da Firenze: Il suo nome significa “aquila”, dal latino Aetius, a sua volta derivante dal greco Aetos.

Ezio Auditore (Firenze, 24 giugno 1459 – Firenze, 30 novembre 1524) è un personaggio immaginario, protagonista dei videogiochi Assassin’s Creed II, Assassin’s Creed: Brotherhood, Assassin’s Creed: Revelations e dello spin-off Assassin’s Creed: Discovery.

“Trattieni la lama dalla carne degli innocenti.”
“Nasconditi alla vista, sii un tutt’uno con la folla.”
“Non compromettere la Confraternita.”

Accanto al Credo è presente una frase rituale: “Quando gli altri seguono ciecamente la verità, ricorda: nulla è reale. Quando gli altri si piegano alla morale e alle leggi, ricorda: tutto è lecito.”

“Nulla è reale, tutto è lecito. Dire che nulla è reale, significa comprendere che le fondamenta della società sono fragili e che dobbiamo essere i pastori della nostra stessa civiltà. Dire che tutto è lecito invece, significa capire che siamo noi gli architetti delle nostre azioni e che dobbiamo convivere con le loro conseguenze sia gloriose sia tragiche.” questo è un commento dello stesso Ezio alla frase sopra riportata.

Il protagonista di Assassin’s Creed II è un nobile fiorentino antenato di Desmond Miles di nome Ezio Auditore (il cui nome, come per Altair, significa “aquila”, dal greco aetos, poi latinizzato in Aetius e quindi volgarizzato in Ezio). La trama si dipana lungo ben 23 anni, dal 1476 al 1499, in pieno Rinascimento Italiano, caratterizzato dalla costante presenza di fatti e personaggi storici, come Machiavelli, Caterina Sforza e Lorenzo de Medici. Durante questo lasso di tempo il protagonista avrà una crescita sia fisica che intellettiva, passando dall’essere un adolescente impulsivo e scherzoso ad un uomo maturo e razionale: questo atteggiamento si rifletterà anche e soprattutto sulle tecniche di assassinio, che diventeranno via via meno plateali e più silenziose.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Assassin’s Creed II – Busto Ezio Auditore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.