Game of Thrones – Statua Joffrey Baratheon

34,90

DISPONIBILE DA META' MARZO34,90

Esaurito

COD: GOT-DYDDAHO26-339 Categorie: , Tag:

Descrizione

logo_Dark_Horse

Dark Horse presenta una nuova figura statica dedicata a una delle serie TV più amate degli ultimi anni: Game of Thrones! Da non perdere!

ALTEZZA: 18cm

MARCA: DARK HORSE

 

Joffrey Baratheon è il maggiore dei figli di Robert e Cersei, in realtà frutto di un incesto tra la madre e il fratello Jaime, ed erede al trono. Ha 12 anni all’inizio della serie. Joffrey è volitivo sin da bambino, possiede il temperamento incontrollabile della madre e una vena sadica. Non ha il senso di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, cosa che spesso lo porta a causare problemi, specialmente quando perde il controllo di sé, e se le cose non vanno per il verso giusto, incolpa sempre qualcun altro. È estremamente testardo, incauto, viziato, crudele e non troppo intelligente, tutte caratteristiche che lo rendono incline ad essere irrazionale e a fare valutazioni sbagliate. Come i suoi parenti Lannister è alto, biondo e di bell’aspetto. Insieme con il resto della famiglia reale, Joffrey si reca a Grande Inverno dopo la morte di Jon Arryn. Qui comincia a corteggiare la bella Sansa Stark, la figlia di Eddard che gli era stata promessa in sposa. A seguito di un alterco con Arya Stark, dimostra la sua vera natura e si guadagna l’odio della ragazza. Eddard Stark diventa Primo Cavaliere di Robert e scopre che Joffrey, come suo fratello e sua sorella, non sono figli di Robert, bensì sono frutto dell’incesto di Cersei e Jaime. Cersei protegge il segreto riguardante i suoi figli organizzando la morte di Robert e arrestando Eddard. Joffrey eredita il trono e Sansa lo supplica di risparmiare la vita del padre. Joffrey promette di essere misericordioso, ma la sua presunta misericordia si tramuta nella decapitazione pubblica di Eddard Stark, di fronte agli occhi della figlia Sansa. Quest’atto, compiuto contro il volere di Cersei, è la causa principale dello scoppio della guerra dei Cinque Re.

Joffrey regna seguendo i suoi capricci, e risulta difficile anche per sua madre riuscire a controllarlo. Decide d’imprigionare Sansa, che spesso viene picchiata dalle sue guardie per puro divertimento di Joffrey. Quando prova a stuprare Sansa viene fermato da suo zio Tyrion, per non ritentare più, nonostante sia determinato a giacere con Sansa, con o senza matrimonio. La sua crudeltà lo rende un re impopolare. L’unico in grado di tenergli testa è suo zio Tyrion, per il quale Joffrey nutre un odio particolare. Dopo aver stretto l’alleanza con la Casa Tyrell, Joffrey ripudia Sansa per sposare Margaery Tyrell.

Joffrey muore durante i festeggiamenti delle sue nozze, avvelenato di fronte all’intera corte. Cersei accusa il fratello Tyrion e la novella sposa Sansa (nel frattempo fuggita da Approdo del Re), ma successivamente si suppone che il fatto sia stato orchestrato da Olenna Tyrell e Ditocorto. Più tardi viene rivelato che Joffrey è stato responsabile dell’attentato alla vita di Bran: sentendo per caso il “padre” Robert fare un’osservazione sul suo conto mentre era ubriaco, Joffrey aveva rubato un pugnale dalla collezione del padre e pagato un uomo per uccidere Bran; Catelyn crede erroneamente che il coltello sia proprietà di Tyrion, questo fa sì che lo prenda in ostaggio, aumentando inevitabilmente l’odio tra la casate Stark e Lannister. Ad eccezione di sua madre, Joffrey non viene pianto da nessuno; perfino suo padre naturale, Jaime Lannister, pensa che quello fosse il destino che Joffrey meritasse. Tyrion Lannister afferma che Joffrey sarebbe potuto diventare un sovrano peggiore persino del Re Folle.

Il Trono di Spade (Game of Thrones) è una serie televisiva statunitense di genere fantasy creata da Davide Benioff e D.B. Weiss, che ha debuttato il 17 aprile 2011 sul canale via cavo HBO. È nata come adattamento televisivo del ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R.R. Martin.

La serie racconta le avventure di molti personaggi ed è ambientata in un grande mondo immaginario costituito principalmente dal continente Occidentale (Westeros) e da quello Orientale (Essos). Il centro più grande e civilizzato del continente Occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove si trova il Trono di Spade dei Sette Regni. La lotta per la conquista del trono porta le più potenti e nobili famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere, che coinvolge anche l’ultima discendente della dinastia regnante deposta. Gli intrighi politici, economici e religiosi dei nobili lasciano la popolazione nella povertà e nel degrado, mentre il mondo viene minacciato dall’arrivo di un inverno diverso dai precedenti, che risveglia creature leggendarie dimenticate e fa emergere forze oscure e magiche.

Il Trono di Spade ha attirato un numero record di telespettatori su HBO e ha generato un fandom internazionale eccezionalmente ampio e attivo. La serie ha ottenuto vasti consensi da parte della critica, in particolare per la recitazione, i personaggi complessi, la trama, la portata e la qualità della produzione, sebbene l’uso frequente di nudo e di violenza fisica e sessuale abbiano attirato anche alcune critiche negative.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Game of Thrones – Statua Joffrey Baratheon”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.