Witcher 3 Wild Hunt – Statua Yennefer (2nd Edition) 22cm

49,90

DISPONIBILE

Disponibile

COD: WITC-DYDDAHO3004-047 Categorie: ,

Descrizione

logo_Dark_Horse

Dark Horse presenta la seconda edizione di Yennefer, una delle protagoniste del videogame “The Witcher 3 Wild Hunt“.

La statua ritrae la maga sopra la base cilindrica con disegnato lo stemma del Witcher mentre con fierezza si infila un guanto!

Yennefer, The Witcher 3 Wild Hunt di Dark Horse non può mancare nella tua collezione!

ALTEZZA: 22 cm

MARCA: DARK HORSE

Yennefer di Vengerberg (nata a Belleteyn nell’anno 1173) è una maga che proviene dalla capitale di Aedirn, Vengerberg. È il membro più giovane della Loggia delle Maghe e il grande amore di Geralt di Rivia. Per Ciri è una figura materna, oltre che una guida e un mentore.

La “Signora di Vengerberg” era famosa per la sua bellezza. Durante gli eventi nel libro La Torre della Rondine si dice che abbia 94 anni. Yennefer veste sempre di nero e bianco, ha occhi viola e capelli corvini e ricci e porta al collo un gioiello di ossidiana a forma di stella, legato con un nastro di velluto nero. Ovunque vada porta sempre con sé profumo di lillà e uva spina. Yennefer ha un quarto di sangue elfico nella sua genealogia, che fa di lei una quarterone.

La maga ha un carattere decisamente volubile, capriccioso e testardo. Il rapporto che ha con Geralt di Rivia infatti è terribilmente burrascoso, fatto di liti spesso furenti e di lunghi periodi di lontananza tra i due. Infine la coppia si sposa in una cerimonia altrettanto vivace, secondo gli eventi descritti nel racconto Qualcosa finisce, qualcosa comincia.

Durante la Battaglia di colle Sodden, Yennefer fu accecata da Fringilla Vigo, una maga nilfgaardiana. La sua vista però fu ripristinata grazie alla magia.

Come molte altre maghe, anche Yennefer è sterile, e questa condizione le pesa al punto da cercare ogni volta un modo diverso per cambiare la sua condizione. Nel racconto L’ultimo desiderio, Yennefer cerca di intrappolare un pericoloso genio, per poter usufruire dei desideri; nel racconto Il limite del possibile, Yennefer partecipa alla caccia al drago per impadronirsi delle parti della bestia, sperando di creare un incantesimo che la guarisca dall’infertilità. In La voce della ragione, racconto di cornice della raccolta Il Guardiano degli Innocenti, Geralt consegna alla sacerdotessa Nenneke un sacchetto con delle gemme preziose, che ha ricevuto come pagamento da re Foltest, dopo aver spezzato l’incantesimo della strige di cui era vittima la figlioletta. Geralt dice a Nenneke che Yennefer non l’accetterebbe mai dalle sue mani perché è troppo orgogliosa, ma le cure e le ricerche per risolvere il problema della sterilità, che le sta tanto a cuore, sono molto costose. Successivamente, quando Yennefer incontra la piccola Ciri, si prende cura di lei con grande dedizione ed affetto materno, diventando di fatto la madre amorevole che la bambina non ha avuto.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Witcher 3 Wild Hunt – Statua Yennefer (2nd Edition) 22cm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…