In offerta!

Marvel Comics – BDS Art Scale Statua 1/10 Jean Grey 26cm

199,90 174,90

preorder

DISPONIBILE DA GIUGNO 2021

IMPORTANTE

La data di uscita di questo prodotto è approssimativa, il PRODUTTORE può variarne la pubblicazione senza preavviso anche di diversi mesi. Per maggiori informazioni leggi QUI


COD: MAR-DYDIS71595 Categorie: , , , Tag: ,

Descrizione

Poteva mancare la potentissima telepate Jean Grey nella collezione di Iron Studios? Ovviamente no ed eccola in tutto il suo splendore in questa bellissima realizzazione per la collana Battle Diorama Series. 

La collezione “X-Men Vs Sentinels” si arricchisce di una nuova entusiasmante statua, che immortala la telepate psionica in volo a mezz’aria, sollevata dai suoi stessi poteri, pronta a riversare la sua potenza distruttiva contro le micidiali sentinelle. La scultura, in scala 1/10, raggiunge un’altezza di 26 cm.

DIMENSIONI: 26 cm

MARCA: IRON STUDIOS

Jean Grey è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics e apparsa per la prima volta sulle pagine di X-Men n. 1 (settembre 1963).

È una mutante di livello omega appartenente al gruppo degli X-Men, di cui è stata una dei membri fondatori, per poi co-fondare X-Factor. Durante la sua storia editoriale ha cambiato diverse volte nome in codice, iniziando con Marvel Girl per poi passare a Fenice (Phoenix), che divenne Fenice Nera (Dark Phoenix) dopo che l’omonima entità cosmica prese la sua identità e il suo posto negli X-Men volgendosi però ad azioni malvagie. Infine Jean, dopo la sua morte e congiunzione con il luogo di incubazione cosmico della Fenice, è stata definita Fenice Bianca della Corona (White Phoenix of the Crown) e in questo ruolo ha salvato e riscritto per un’ultima volta la storia della Terra.

Jean Grey è il personaggio che conta il più alto numero di morti e rinascite sotto vari aspetti nella storia del gruppo mutante; altra caratteristica è quella di essere un’importante figura di riferimento nella vita di tutti coloro che le sono stati accanto: moglie e primo amore di Ciclope, “figlia” e discepola di Charles Xavier, principale interesse sentimentale di Wolverine, “sorella” e migliore amica di Tempesta, madre (effettiva o adottiva) di Rachel Summers, Cable e Nate Grey e mentore di numerosi altri giovani mutanti.

Nei panni di Fenice Nera si è posizionata nona nella classifica dei più grandi villain della storia dei fumetti, mentre la Saga di Fenice Nera viene considerata unanimemente tra i migliori crossover nella storia della Marvel comics. Il sito web IGN l’ha inserita alla tredicesima posizione nella classifica dei cento maggiori eroi della storia dei fumetti, dopo Iron Man e prima di Thor.

Jean è l’unica mutante di livello omega esplicitamente identificata come tale: le sue iniziali abilità telecinetiche e telepatiche si sono evolute notevolmente nel corso della sua storia editoriale e il legame che condivide con l’entità cosmica Fenice, che le ha conferito poteri divini, ha reso il suo potenziale pressoché illimitato.

Può contare su diversi poteri psionici, telepatici, telecinetici, oltre che su pirocinesi e manipolazione di materia, energia, forme di vita, tempo e spazio, linee temporali future o passate. Durante le sue prime apparizioni manifestò unicamente i suoi poteri telecinetici mentre quelli telepatici comparvero solo successivamente: inizialmente affermò che erano frutto della condivisione di una parte dei poteri mentali di Xavier, ma successivamente si venne a sapere che questi erano preesistenti e semplicemente bloccati da quest’ultimo per far sì che non disturbassero la psiche della ragazza.

Considerata una delle telepati più potenti della Terra se non la più potente, quando fusa con Fenice Jean eleva le proprie abilità all’ennesimo livello divenendo capace di leggere, influenzare, controllare e comunicare con le menti altrui, per non parlare della capacità di proiettare sé stessa ed altri sul piano astrale e rilasciare onde telepatiche in grado di tramortire o addirittura uccidere l’avversario. Nonostante il suo pieno controllo del piano mentale, è anche in grado di influenzare quello fisico ingannando i sensi, alterando le funzioni fisiche o addirittura le mutazioni altrui. Oltre che con gli esseri umani la si è vista comunicare anche con moltissimi animali, cosa che la rende una telepate quasi unica nel suo genere. Come se ciò non bastasse è dotata di una memoria eidetica che le permette di ricordare quasi tutto ciò che percepiscono i suoi sensi. Come quelli telepatici, anche i suoi poteri telecinetici si sono sviluppati fino al loro limite estremo permettendole di fare, disfare, manipolare, creare, distruggere, alterare, comporre e scomporre praticamente qualsiasi cosa. Esperta nelle varianti micro e macrocinesi e nel loro uso difensivo e offensivo, Jean Grey utilizza anche il proprio potere per velocizzare le particelle atomiche attorno a lei tanto da farle surriscaldare e prendere fuoco in modo da creare l’immagine di una fenice. Dopo che scambiò i poteri con Psylocke non riuscì più ad accedere alla telecinesi, ma in compenso la telepatia crebbe a livelli inverosimili tanto che riuscì a manifestarla sia con le sembianze di un uccello di fuoco i cui artigli potevano creare danni fisici e psichici, che con un marchio a forma di fenice attorno all’occhio. Dopo che Fenice si manifestò nuovamente in lei, ricreò la sua mutazione telecinetica e la fece evolvere fino ai suoi limiti estremi.

Come Fenice è stata in grado di ricevere, assorbire, incanalare, preservare, creare e distruggere qualsiasi tipo di energia vitale presente nel multiverso, oltre ad utilizzare tale energia per far rivivere, morire e curare se stessa o altri individui; Fenice, inoltre, le garantisce innumerevoli altri poteri che esulano dalla sua mutazione come la manipolazione di materia a livello atomico, di energia elettromagnetica e cosmica su scala universale, il volo nello spazio aperto, l’apertura di varchi tra una galassia e l’altra, la sopravvivenza in qualsiasi tipo d’atmosfera e non ultimo un particolare tipo di pirocinesi definito come cosmico: tale dote le permette di creare, manipolare e controllare un tipo di fuoco che non ha bisogno di ossigeno per bruciare e può essere evocato anche in ambienti gelidi, umidi o addirittura sott’acqua. Utilizzato principalmente sotto forma di rapace, questo fuoco provoca dolore sia sul piano mentale sia su quello fisico e brucia tutto ciò che non funziona. Come effetto collaterale, però, Jean prova ciò che viene definito come Manifestazione della Fenice, vale a dire che riesce a percepire quando un oggetto sotto l’influsso della sua telecinesi viene toccato, sfiorato o urtato da un altro individuo. Benché inizialmente si pensasse che tali poteri fossero solo in prestito, poiché uno fra i tanti ospiti di Fenice, è stato rivelato che Jean e l’entità cosmica sono un unico essere nonché la vera reincarnazione l’una dell’altra, altrimenti non sarebbe stata possibile la trasformazione in Fenice Bianca della Corona. Come più alta manifestazione del potere cosmico Jean/Fenice può manipolare, controllare, creare e distruggere intere linee spazio-temporali su scala multiversale, acquisendo un potere tale da diventare inferiore solo ed unicamente a Tribunale Vivente e a Supremo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Marvel Comics – BDS Art Scale Statua 1/10 Jean Grey 26cm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *