In offerta!
jewel-22
jewel-21

Collana For the Horde!

12,90€ 8,90€

DISPONIBILE

Disponibile

Descrizione prodotto

BELLISSIMA COLLANA CON IL SIMBOLO DELL’ORDA, DA AVERE!

L’Orda è una delle due fazioni principali presenti nell’universo di Warcraft creato da Blizzard Entertainment, ed è la controparte dell’Alleanza. L’Orda originale ha avuto origine nel pianeta di Draenor, in seguito alla corruzione degli orchi da parte della Legione Infuocata, ed è durata fino alla fine della Seconda Guerra. Durante la Terza Guerra è nata la Nuova Orda, quella attuale presente in World of Warcraft.

La storia dell’Orda è molto lunga: l’Orda originale non era altro che una enorme e sanguinaria macchina da guerra al servizio della Legione Infuocata, composta perlopiù da orchi, ma comprendente anche troll della foresta, ogre, goblin e i primi cavalieri della morte non morti. L’Orda attuale è decisamente più pacifica di quella originale. La più grande vittoria militare dell’Orda è stata sicuramente la distruzione del regno di Azeroth durante la Prima Guerra. Sebbene l’Orda avesse il coltello dalla parte del manico alla fine del conflitto, fu sconfitta e dispersa durante la Seconda Guerra, con gli orchi rinchiusi in campi d’internamento e i loro alleati ritornati alle loro terre. La liberazione degli orchi dai campi, ed in seguito anche dal controllo dei demoni, ha dato inizio alla Nuova Orda. La Nuova Orda ha ottenuto nuovi alleati, come tauren, gli elfi del sangue e reietti, e ottenuto grandi vittorie, come nella Terza Guerra, ed è una delle fazioni più potenti insieme con l’Alleanza.

All’inizio, gli orchi erano un popolo pacifico che abitava il mondo di Draenor. Sullo stesso pianeta era giunto il popolo dei draenei, fuggiti dalla furia della Legione Infuocata. Quando Kil’jaeden, che li inseguiva da millenni, riuscì a localizzarli trovò anche gli orchi e li giudicò una razza perfetta da aggiungere alle schiere demoniache di Sargeras[1]. Kil’jaeden contattò uno potente sciamano, Ner’zhul, ingannandolo dicendogli di essere uno spirito (in maniera simile a come, molto tempo prima, Sargeras aveva ingannato Azshara e i suoi Eletti) e convincendolo ad abbandonare le vie sciamanistiche per divenire uno stregone. Quando Ner’zhul comprese il suo errore, ormai molti altri avevano seguito il suo stesso cammino. Ner’zhul si rifiutò di obbedire ancora a Kil’jaeden e questi lo rimpiazzò con il suo apprendista Gul’dan. Costui portò gli orchi, uniti ora in un’unica armata, a livelli di brutalità mai concepiti prima, e fece bere loro il sangue del demone Mannoroth, contaminando così gli orchi con l’energia demoniaca. Annessi anche i possenti ogre alla neonata Orda, Gul’dan la guidò contro i draenei, compiendo uno sterminio.

Gul’dan fondò anche il Concilio dell’Ombra, che raccoglieva i più potenti stregoni dell’Orda, e che divenne ben presto la forza governante dell’Orda intera. La maggioranza degli orchi, in effetti, ignorava l’esistenza stessa del Concilio. Priva di avversari dopo la guerra contro i draenei, gli orchi cominciarono a lottare fra di loro e Gul’dan comprese che doveva trovare ben presto altri nemici, o l’Orda si sarebbe distrutta da sola. Lo stregone venne provvidenzialmente contattato da un mago umano, Medivh, che gli offrì di aprire un portale verso il suo mondo, Azeroth, per permettere all’Orda di conquistarlo. Con la costruzione del Portale Oscuro l’Orda mise così piede ad Azeroth, dando inizio alla Prima Guerra.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Collana For the Horde!”